«Abbiamo fatto germinare le nostre idee per imparare a sopravvivere in mezzo a tanta fame, per difenderci da tanto scandalo e dagli attacchi, per organizzarci in mezzo a tanta confusione, per rincuorarci nonostante la profonda tristezza.
E per sognare oltre tanta disperazione.»


Da un calendario inca degli inizi della Conquista dell'America.
  • slide01.jpg
  • slide02.jpg
  • slide03.jpg
  • slide04.jpg
  • slide05.jpg

HONDURAS / Così è finito il narcoregno dei "Cachiros"

Da quando, a metà 2013, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama segnalò “la banda dei Cachiros” come uno dei più pericolosi cartelli di narcotrafficanti in Centroamérica e México, è iniziato il declino di questo gruppo mafioso, conclusosi con la resa dei capi della banda alla Drug Enforcement Administration (DEA, l'agenzia federale statunitense per la lotta al narcotraffico), nel Gennaio 2015. Cosa accadrà adesso?

Di Ismael Moreno, corrispondente dall'Honduras. Traduzione e redazione di Marco Cantarelli.

STATISTICHE

Oggi133
Ieri171
Questa settimana478
Questo mese4833
Totale7058075

Ci sono 31 utenti e 0 abbonati online

INGRESSO UTENTI

Se non hai le credenziali per accedere all'area riservata del sito, puoi richiederle tramite il modulo che trovi qui. Se le hai dimenticate, clicca sotto alla domanda corrispondente.

VERSAMENTI E DONAZIONI

Bastano pochi clicks, in totale sicurezza!

Importo: