«Abbiamo fatto germinare le nostre idee per imparare a sopravvivere in mezzo a tanta fame, per difenderci da tanto scandalo e dagli attacchi, per organizzarci in mezzo a tanta confusione, per rincuorarci nonostante la profonda tristezza.
E per sognare oltre tanta disperazione.»


Da un calendario inca degli inizi della Conquista dell'America.
  • slide01.jpg
  • slide02.jpg
  • slide03.jpg
  • slide04.jpg
  • slide05.jpg

NICARAGUA / Le opzioni elettorali che dividono l’opposizione

La maggioranza azul y blanco – dai colori nazionali – sta perdendo la pazienza e appare sempre più frustrata di fronte alle contraddizioni, accuse incrociate e diatribe che consumano la Coalizione Nazionale. Sei mesi fa, questa aveva suscitato grandi speranze, presentandosi come lo strumento politico che avrebbe rappresentato politicamente l’opposizione sociale al regime di Ortega-Murillo. Oggi, però, dalla Coalizione filtrano più ombre che luci. Nei fatti, dietro una radicata incultura politica emergono, almeno, due progetti politico-elettorali; difficili da conciliare.

Traduzione e redazione di Marco Cantarelli.

Nell’oscuro orizzonte cui preludono i logoranti conflitti che paralizzano la Coalizione Nazionale, il tempo gioca a favore di Ortega, che aspetta l’esito delle elezioni negli Stati Uniti per prendere le sue decisioni in materia elettorale. Nel bene o nel male, il risultato elettorale di Martedì 3 Novembre negli USA avrà il suo peso sul corso incerto della crisi nicaraguense.

Leggi tutto...

STATISTICHE

Oggi217
Ieri426
Questa settimana643
Questo mese7445
Totale7283808

Ci sono 44 utenti e 0 abbonati online

VERSAMENTI E DONAZIONI

Bastano pochi clicks, in totale sicurezza!

Importo: