«Abbiamo fatto germinare le nostre idee per imparare a sopravvivere in mezzo a tanta fame, per difenderci da tanto scandalo e dagli attacchi, per organizzarci in mezzo a tanta confusione, per rincuorarci nonostante la profonda tristezza.
E per sognare oltre tanta disperazione.»


Da un calendario inca degli inizi della Conquista dell'America.
  • slide01.jpg
  • slide02.jpg
  • slide03.jpg
  • slide04.jpg
  • slide05.jpg

Prossimo incontro


primolunedìdelmese
Anno XXI - Incontro n. 160

Lunedì 4 Giugno 2018 - ore 20:30

presso Cooperativa Insieme, via Dalla Scola 253, Vicenza
Le persone disabili sono pregate di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per le indicazioni del caso.
Si raccomanda puntualità!


Dawla
La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori

Dawla in arabo significa Stato ed è uno dei modi in cui i militanti dello Stato Islamico chiamano la propria organizzazione. Gabriele Del Grande è andato a incontrarli in un avventuroso viaggio partito nel Kurdistan iracheno e terminato con il suo arresto in Turchia, nel 2017. Un intreccio di storie personali, testimonianze e geopolitica raccolto in un libro che aiuta a capire l'ascesa e caduta  del Califfato del terrore in Siria e Iraq. Ne parliamo con l'Autore.

GABRIELE DEL GRANDE
Ha fondato nel 2006 Fortress Europe, osservatorio sulle vittime delle migrazioni. Ha ideato e co-diretto il film Io sto con la sposa (2014), premiato a Venezia e distribuito in 50 Paesi. Collabora con varie testate italiane ed internazionali. Oltre al citato Dawla (2018), ha scritto i libri Mamadou va a morire (2007), Roma senza fissa dimora (2009) e Il mare di mezzo (2010).

 



CHI SIAMO

Nato nel 1998, il primolunedìdelmese è la più longeva esperienza nel suo genere nella città del Palladio, con all'attivo circa 300 incontri di riflessione e formazione su temi di attualità. Tali "buone pratiche di interculturalità e cittadinanza" hanno valso ad ANS-XXI ONLUS, l'associazione che lo coordina dall'inizio, il Premio Scalabrini Ponte di Dialogo nelle edizioni 2012 e 2015.
Ingredienti di base della nostra proposta formativa sono: la qualità degli interventi; l'approfondimento delle problematiche e la ricerca di soluzioni concrete alle stesse; l'apertura al confronto, la curiosità intellettuale e il pluralismo socioculturale (non necessariamente il punto di vista dei relatori rappresenta quello dei promotori); i toni pacati del dibattito; lo stile partecipativo; la consapevolezza della responsabilità sociale; il senso etico del nostro impegno.
In tal senso, il pldm (abbreviato) si propone come un servizio alla cittadinanza, in particolare a quella organizzata nel variegato mondo dell'associazionismo. Ci preme favorire un confronto sui temi trattati, in cui rigore metodologico, dialogo e condivisione delle esperienze, rispetto del pluralismo, rappresentino, al contempo, il fine e il mezzo dell'iniziativa.
Il pldm è frutto di un coordinamento ad hoc di varie realtà, impegnate nella costruzione di una società più giusta e umana, nella salvaguardia dell'ambiente, nella solidarietà e cooperazione internazionali, nella difesa dei diritti umani e civili, nella lotta per la pace nel mondo. Esso nasce dall'associazione Alternativa Nord-Sud per il XXI secolo (ANS-XXI ONLUS) ed è, inoltre, sostenuto da: CGIL; CISL; Coordinamento Comitati Cittadini; LEGAMBIENTE; Progetto Sulla Soglia (Rete Famiglie Aperte, Cooperativa Sociale Tangram, Cooperativa Sociale Insieme).
Alle persone che volessero maggiormente condividere questa esperienza, indipendentemente dalle eventuali associazioni di appartenenza, proponiamo la pldm-card (15 euro/anno): per adesioni e maggiori informazioni, scriveteci a questo indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ti esortiamo a invitare agli incontri le persone che reputi interessate: il passaparola è, spesso, la più efficace e convincente modalità di diffusione. Altrimenti, dicci a quale indirizzo di posta elettronica spedire loro le locandine.
La partecipazione agli incontri è libera e gratuita: per poter meglio organizzare le serate, è gradita conferma della propria partecipazione.
 

STATISTICHE

Oggi113
Ieri167
Questa settimana1033
Questo mese4332
Totale7063494

Ci sono 11 utenti e 0 abbonati online

VERSAMENTI E DONAZIONI

Bastano pochi clicks, in totale sicurezza!

Importo: